Seleziona una pagina

Gli Impianti installati in giardino possono trasformare gli spazi fuori casa in un’oasi comfortevole per trascorrere piacevoli pomeriggi e stupende serate.

Impianto Elettrico Giardino

L’ impianto elettrico del giardino anche se viene usato primariamente per realizzare l impianto di illuminazione per giardino, è comunque lo strumento base che ci permette di alimentare tutte le altre utenze presenti in questi spazi esterni domestici.

Per realizzarlo si utilizzano tubi in corrugato che collegano i vari pozzetti tra di loro. All’interno dei tubi corrugati passano i cavi in rame per veicolare la corrente elettrica.

La progettazione e messa in opera dell’impianto deve essere compiuta da un elettricista che vi possa rilasciare un attestato di certificazione per la messa a norma dell’impianto.

I pozzetti vanno collocati anche in base alle future utenze che avete deciso di installare. Di seguito ve ne elenchiamo alcune per darvi qualche buon spunto per rendere confortevole il giardino.

Impianto illuminazione giardino

Per rendere piacevole e sicuro il tempo trascorso nel tuo giardino è indispensabile avere un impianto di illuminazione giardino.

Gli impianti di illuminazione giardino possono essere realizzati sia in bassa tensione che con l’alimentazione della rete domestica a 220 V.

Quelli in bassa tensione sono più sicuri in quanto evitano folgorazioni in caso di contatto accidentale o di un guasto. Inoltre gli scavi da effettuare per interrare i cavi di un impianto di illuminazione per il giardino in bassa tensione non servono siano profondi come quelli che servono per interrare i cavi della 220 Volt.

Come svantaggio la bassa tensione non sopporta bene le cadute di tensione, di conseguenza non si può lasciare al caso la realizzazione di un impianto di questo tipo.

I punti più importanti da mettere in risalto sono sicuramente occupati da fiori, alberi e piante. Le innovazioni riguardanti l’illuminazione esterna sono svariate, una di queste è l’illuminazione a Led.

Ecco un elenco di alcuni tipi di illuminazione per esterni usati per realizzare gli impianti di illuminazione giardino:

  • lampioni e lampioncini per diffondere luce in determinate zone o percorsi;
  • faretti per illuminare il verde ma anche le architetture;
  • barre LED per illuminazioni lineari;
  • applique e lampade da parete;

 

Impianto Irrigazione Giardino

L’ impianto di irrigazione giardino è uno strumento per garantirci un prato sempre verde ed un orto prosperoso.

Un impianto di irrigazione giardino può essere più o meno complesso. I più complessi sono quelli completamente automatizzati dove è possibile programmare gli orari di irrigazione, la durata dell’innaffiatura ed anche programmare l’innaffiatura per zone.

Il più semplice impianto di irrigazione sta nel collegare una gomma per l’acqua al rubinetto di casa.

Molto spesso invece accade che come fonte per avere l’acqua si utilizzino dei pozzi realizzati nel proprio giardino che peschino l’acqua in falde sottostanti.

Per pompare l’acqua dalle falde sottostanti fino in superficie si utilizzano delle pompe elettriche collegate poi a delle vasche di compensazione e riduttori per mantenere la pressione dell’acqua costante.

Degli ugelli disposti nel terreno servono per distribuire l’acqua in modo uniforme.

La pompa solitamente lavora a 220 V mentre i dispositivi di programmazione dell’irrigazione di solito lavorano in bassa tensione.

 

Impianto manutenzione prato

Se hai un buon impianto di irrigazione avrai sicuramente un prato che cresce abbastanza velocemente, ma visto che tu sei un imprenditore di successo non hai tempo per tagliare anche il prato come anche non hai tempo di innaffiare.

Di conseguenza la soluzione migliore è automatizzare anche la manutenzione del prato utilizzando uno dei praticissimi robot taglia erba.

Ne esistono di vario tipo, alcuni addirittura non necessitano del collegamento all’ impianto elettrico del giardino in quanto sfruttano l’ energia solare, altri modelli più avanzati oltre a tagliare il prato lo fertilizzano al contempo.

I vari modelli di robot taglia erba sul mercato costano dai 1000 ai 5000 euro, a seconda del tipo di terreno che devono affrontare.

Ad esempio se c’è un terreno in salita o molto disconnesso servirà un modello di robot taglia erba particolare in grado di compensare i dislivelli ed anche calcolare l’area di lavoro senza l ausilio di recinzioni.

 

Impianti anti zanzare

Ora che hai automatizzato gran parte del tuo giardino con l’illuminazione, l’irrigazione e lo sfalcio del prato, ora per goderti al meglio questa oasi devi eliminare le fastidiosissime e maledette zanzare.

Infatti le zanzare sono una piaga per molti luoghi, in quanto a parte le località turistiche, in genere non vengono effettuate disinfestazioni con sufficiente frequenza per consentirti di fumarti una sigaretta dopo cena senza essere dissanguato.

Per risolvere questo problema devi quindi munirti di un impianto anti zanzare.

Esistono sistemi anti zanzare di vario tipo:

  • zampironi, candele alla citronella, sistemi con piastrine che in genere avvelenano le zanzare;
  • sistemi che con gli ultrasuoni allontanano/ stordiscono le zanzare;
  • sistemi a base di CO2 che intrappolano le zanzare. Il principio di funzionamento è cercare di collocare il dispositivo in giardino nel punto più distante dalla casa.

Alcuni di questi sono fai da te e altri in commercio possono costare anche 2000 euro.

Conclusioni sugli impianti in Giardino

Rendere confortevole il proprio giardino attraverso automatismi e sistemi domotici è la chiave per sfruttarlo a pieno.

Certo per avere tutto questo è necessario investire soldi per ottenere tutte queste comodità ma rientrare a casa, trovare il prato tagliato, innaffiato, godere di una bella paesaggistica anche attraverso l’illuminazione per giardino, senza avere le fastidiose zanzare, come si suol dire NON HA PREZZO!!